CAMILLE PAGLIA: LA MANIA TRANSGENDER E` UN SINTOMO DEL COLLASSO CULTURALE


 

 


C’è uno sforzo deliberato e concertato per inondare i mass media di propaganda transgender. Camille Paglia, accademica e critica sociale, spiega come questo fatto sia sintomatico di un problema culturale più ampio.


Nel corso del tempo ho indicato come la questione transessuale e quella del “genere fluido”, siano propaganda creata artificialmente per portare importanti cambiamenti nella società. Nel mio articolo intitolato L’Agenda dietro la trasformazione di Bruce Jenner, ho spiegato come, il cambio di sesso, ampiamente pubblicizzato, di Bruce Jenner faceva parte di un programma più ampio che mirava a confondere i confini di genere e celebrare l’innaturalita` come un grande risultato. Inoltre, preparo` il campo per i successivi cambiamenti politici avvenuti in tutto il mondo.

Mesi dopo, la propaganda di massa, si trasformo` in leggi e politiche. Dalla “guerra dei bagni” al permettere ai genitori di aiutare i loro bambini durane il cambio di sesso, la società moderna si sta spostando drasticamente verso una nuova definizione di genere – un termine che è stato considerato binario sin dalla notte dei tempi.

In un contesto in cui i personaggi pubblici che hanno il coraggio di affrontare questi problemi vengono prontamente confusi ed etichettati come “transfobici”, un dibattito aperto sul tema è quasi impossibile. Per fortuna, ci sono un paio di menti illuminate che osano andare contro corrente mettendo l’intero programma transgender in prospettiva.

Camille Paglia, un autore e accademico che non ha mai avuto peli sulla lingua, ci mostra chiaramente le implicazioni dell’agenda transgender. Sia chiaro, la Paglia e` una lesbica femminista e ha sempre criticato i costrutti artificiali e irragionevoli fatti in nome dell’”uguaglianza” e della correttezza politica.

https://www.mrctv.org/embed/140882

Ecco alcune citazioni dal video qui sopra.

“La chirurgia di riassegnazione di genere, con tutti i suoi progressi, non puo`, di fatto, cambiare sesso ad una persona.”

“In ultima analisi, ogni singola cellula del corpo umano, il DNA in quella cellula, rimane codificato rispetto al sesso biologico di nascita.”

“Penso che i propagandisti transgender facciano affermazioni selvaggiamente inesatte circa la molteplicità di genere.”

In questo epoca ed eta`, affermare questo tipo di fatti è considerato sbagliato e “doloroso”. Se i mass media possono trasformare qualcosa di cosi` chiaro e definito, come il genere di una persona, in qualcosa di vago e confuso, possono ridefinire qualsiasi altra cosa per soddisfare le loro esigenze … e la gente…..si adattera`.

https://neovitruvian.wordpress.com/

Un pensiero riguardo “CAMILLE PAGLIA: LA MANIA TRANSGENDER E` UN SINTOMO DEL COLLASSO CULTURALE

  • 22 agosto, 2016 in 18:34
    Permalink

    questa donna qui come altri criticoni come lei che giudicano senza sapere che significa nella prossima incarnazione saranno costretti a vivere sulla loro pelle mente ed anima le problematiche e la sofferenza di chi nasce in un sesso non suo ! ….e accadrà sicuramente . nell’estremo oriente lo sanno bene che è così . ficca il naso sui problemi tuoi , non quelli degli altri . come ti permetti di giudicare ? giudicando e puntando il dito ingiustamente dovrai vivere la contrazione che hai creato … è così che funziona la legge dell’universo .

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: