COSA SI NASCONDE VERAMENTE AL POLO NORD ?

NASA-NorthPole-2
Le varie amministrazioni americane che nel corso degli anni si sono succedute nel governare la nazione più tecnologicamente avanzata e potente del mondo sembrano essersi imbattute tutte con qualcosa d’inspiegabile e sconvolgente allo stesso tempo, al punto da classificare il materiale in loro possesso in alcuni file Top Secret che sembrerebbero riguardare una particolare area del Polo Nord severamente preclusa ai curiosi e soprattutto oscurata agli occhi indiscreti delle fotocamere satellitari di Goggle Earth.
Per quale motivo i vari governi degli Stati Uniti avrebbero dovuto vietare il sorvolo di questa misteriosa area espressamente segretata dai vertici militari?
In quel luogo misterioso si nasconde forse una sorta di portale attraverso il quale accedere verso altri mondi diversi dal nostro?  L’indagatore di anomalie spaziali, secureteam10 nell’analizzare i schemi di volo di alcuni aerei di linea degli Stati Uniti, si è accorto che a nessun di questi è stato mai permesso di sorvolare una particolare zona dell’Artico , che a detta di alcuni ufologi, verrebbe intenzionalmente tenuta nascosta per non rivelare la presenza di antiche aperture artificiali attraverso le quali accedere nelle viscere della Terra ove, sempre secondo la teoria cospirativa, si nasconderebbero dei fantastici mondi sotterranei.  L’autore del sottostante documento visivo afferma che qualora dovesse nascondersi veramente qualcosa di strano al Polo Nord, il governo statunitense di certo farà del tutto affinché tale segreto non venisse reso pubblico, adottando la solita vecchia politica di occultamento e discredito.
La NASA è stata coinvolta nuovamente nell’attività’ di occultamento di tali ipotetiche aperture? Durante un recente sorvolo del Polo Nord da parte della ISS, veniva immortalata accidentalmente la presenza di un misterioso dispositivo che sembrava stazionare nel cielo sovrastante una particolare area del Polo Nord. Per molto tempo si era pensato che in questa particolare regione del Polo Nord si potesse nascondere un’enorme apertura attraverso la quale gli UFO si inoltrerebbero al centro della Terra ove avrebbero allestito delle basi segrete grazie alla complicità dei vari governi americani . Per chi non fosse a conoscenza della teoria della terra cava, alcuni ufologi sostengono che al di sotto del mantello terrestre vi sarebbero delle enormi cavità naturali all’interno delle quali avrebbero trovato rifugio degli antichi extraterrestri, probabilmente quelli che molti chiamano “rettiliani” .
Sotto lo strato esterno è tutto un altro mondo con tanto di sole e civiltà altamente avanzata tanto che i loro rappresentanti sarebbero in grado di viaggiare a bordo di sofisticate navicelle (UFO) all’interno della Terra Cava e inoltrarsi verso lo spazio esterno attraverso due gigantesche aperture poste su entrambi i Poli. Apparentemente questa teoria potrebbe sembrare folle al profano se non fosse ancora più folle il fatto che la NASA sembra intenzionata a voler occultare il tutto, un atteggiamento questo del tutto comprensibile .
Per quale motivo la NASA disattiva le apparecchiature fotografiche proprio mentre la Stazione Spaziale Internazionale si trova a transitare sulla verticale di queste presunte aperture? Tutte le immagini relative a questi ingressi artificiali risalgono agli anni passati e solo recentemente alcune di queste sono state rese pubbliche.
© Fonte video;secureteam10
http://misteroufo.blogspot.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: