GLI USA STANNO PREPARANDO L’INTERVENTO IN VENEZUELA, TRAPELATO DOCUMENTO SCOTTANTE

Trapelato il documento con cui gli Usa stanno preparando l'intervento in Venezuela.

 

 

 

Un documento degli Stati Uniti trapelato in queste ore richiede all’Organizzazione degli Stati americani un intervento politico in Venezuela. Lo ha denunciato l’ambasciatore presso l’Osa del governo di Caracas, Bernardo Alvarez, durante la riunione dell’Assemblea generale dell’organizzazione internazionale in corso nella Repubblica domenicana.

Visualizza l'immagine su TwitterVisualizza l'immagine su Twitter

Este es el documento que se filtró de EEUU donde pide la intervención política en Venezuela

Alvarez ha dichiarato che ha iniziato a circolare una bozza di una proposta degli Stati Uniti che virtualmente richiede un intervento politico e internazionale nel paese. L’Ambasciatore ha sottolineato che si tratta di un’ingerenza assolutamente inaccettabile e che ha generato un rifiuto unanime dei paesi dei Caraibi. “E ‘un’oscenità e un abuso cercare di creare un alibi, una scorciatoia per vedere come introdurre una risoluzione interventista del Venezuela”, ha dichiarato.
Il diplomatico ha spiegato che “tutta questa azione ha avuto inizio un anno fa con la campagna mediatica che ha avuto un protagonista chiave, Luis Almagro (Segretario generale dell’OSA), e un obiettivo chiaro e semplice: l’intervento nel paese”.

Interpellato sulla campagna nazionale e internazionale della crisi umanitaria nella nazione, Alvarez ha spiegato che, non negando il problema di carenza nel paese, è chiaro che l'obiettivo di fondo sia quello interventista come è stato applicato in diversi paesi del Medio Oriente. “L’interventismo viene giustificato dal punto di vista sociale e si utilizza la politica e la Carta interamericana che non viene usata per nessun altro paese”, ha detto Alvarez.
La Carta Democratica del OAS, ha proseguito, è stata creata per difendere i governi di comportamento dittatoriale o tentativi di destabilizzare. Non il contrario. “Almagro opera attraverso ordini esecutivi e non ha visto nulla del Consiglio permanente (…) Almagro dovrebbe rappresentare gli stati e non essere contro gli stati.”

Importanti, in tal senso, le parole del ministro degli affari esteri del Venezuela, Delcy Rodriguez arrivate pochi minuti fa rivolte proprio al segretario generale dell’OSA, Almagro, che “invece di essere un alleato del diritto, cerca di arrivare al potere attraverso il colpo di stato”.

EN DIRECTO en : Interviene la canciller Delcy Rodríguez https://www.periscope.tv/w/ai63WzQyNDE4OTR8MW1yeG16cEF6eVFLef_FzeB4Wjotio7Gcart5Y76Ix874eLjzNpJ9E7fhd-V 

Madelein Garcia @madeleintlSUR

Interviene la canciller Delcy Rodríguez

periscope.tv

Parole molto dure contro Almagro, accusato di essere il promotore di un colpo di stato in Venezuela. “Si stanno promuovendo il colpo di stato e agiscono a favore dei settori di destra che cercano di ottenere il potere attraverso vie incostituzionali”, ha  proseguito.
http://www.lantidiplomatico.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: