IL GIOCO DI SPECCHI DEI FALSI OPPOSTI

Ogni scelta in cui ci “costringono” a schierarci è fra due fazioni apparentemente contrapposte ma in realtà specularmente identiche.

Quando andiamo a votare scegliamo in pratica fra due schieramenti che paiono contrapposti, ma che seguono (per i temi non marginali) la medesima agenda dettata alla fin fine dai Burattinai e dai loro intermediari: l’Euro lo avremmo avuto anche con Berlusconi, e la partecipazione alle missioni in Afghanistan e Iraq le avremmo avute anche con Prodi (o con un qualsiasi altro esponente di “sinistra”); le differenze fra i due schieramenti sono alla fin fine cosmetiche, e la poca differenza sostanziale si ha essenzialmente su temi di rilevanza assai limitata (tenere o levare i crocifissi dalle aule scolastiche, dare più o meno galera a qualche ragazzino beccato con un paio di spinelli ecc), e spesso pure su quei temi i governi non potranno seguire i programmi propagandati in campagna elettorale poichè le leggi Europee si rivelano in contrasto (leggi fatte da un organo non eletto e pressoché sconosciuto agli Italiani, visto che il Parlamento Europeo è solo un organo Consultivo e NON Legislativo)..Sino a non troppo tempo fa credevo ingenuamente che almeno votare “per il meno peggio” avesse un senso (inoltre comprendere CHI possa essere il meno peggio è come “discutere sul sesso degli angeli”), ma ora comprendo quanto anche ciò sia vano: non esiste alcun vero “meno peggio” poiché tanto chi ha le redini NON è il personaggio che votiamo, che comunque ci sta ingannando e NON manterrà nemmeno le promesse fatte in campagna elettorale (che assai spesso sono “promesse manipolatorie”, come quando fecero credere alla sinistra che l’Europeismo fosse una via verso l’Eden della prosperità economica e della stabilità)….

Ma non è solo andando a votare che veniamo costretti a schierarci fra Falsi Opposti.

TUTTE le ideologie sono portate avanti “per opposti complementari” (o meglio Falsi Opposti ) con un metodo che si riallaccia alla Dialettica Hegeliana:

Dialettica Hegeliana: la Sintesi di Tesi e Antitesi

 

Viene usata la logica del “Dividi et Impera”:
si creano (spesso a tavolino) due ideologie contrapposte da far scontrare, in cui ogni fazione pensa “o sei con noi o sei contro di noi”. Spesso l’adesione all’una o all’altra ideologia (e per ideologia intendo anche le credenze religiose, il tifo per una o l’altra squadra sportiva, ed in generale ogni argomento in cui ci siano fazioni contrapposte) è sorretta da fattori più emotivi che razionali, e ciò crea incomunicabilità fra gli schieramenti oltre ad odio reciproco.

Noi umani abbiamo come memoria ancestrale l’identificare ciò che consideriamo “il nostro clan” come “noi-i buoni” e gli estranei o chi non condivide le nostre idee, usanze etc come “gli altri-i cattivi, esattamente come sia nei branchi di lupi, che nei gruppi di scimpanzé, l’incontro fra clan diversi porta spesso a sanguinosi scontri. Questa caratteristica biologica è stata abilmente sfruttata dai Burattinai, sia per fomentare guerre, sia per dividerci in un infinità di ideologie contrapposte.

Facciamo alcuni esempi:
– Nei licei americani ad esempio i ragazzini si dividono in gruppetti identificati dalla moda che seguono, dalla musica che ascoltano, dalla popolarità, dal fatto di praticare certi sport o avere buoni voti ecc, e tali divisioni creano una struttura simile a piccoli clan di persone omogenee in cui ogni clan ha un preciso posto nella “scala gerarchica sociale” della scuola, ed è praticamente impossibile per un ragazzino che sia stato accettato dagli “EMO” anche solo parlare con uno sportivo o fidanzarsi con una cheerleader; fra i gruppi vige una quasi totale segregazione ed un odio reciproco.

– Avete mai provato a spiegare ad un convinto sostenitore di Berlusconi che egli potrebbe realmente (anzi direi sicuramente) aver commesso reati riprovevoli (non mi riferisco tanto allo sbattersi ragazzine consenzienti, ma a reati di mafia, aiuto a portare avanti le Stragi di Stato negli anni di Piombo ecc)? E avete mai provato a spiegare ad un convinto sostenitore di Sinistra (di quelli che non perdono un intervento di Travaglio o di Santoro e un monologo di Saviano, per intenderci) che, nonostante la quasi totale certezza delle colpe di Berlusconi, egli non è la causa di tutti i mali del paese e che comunque la tempistica con la quale escono i vari processi è decisamente “sospetta”?

– Avete mai provato a far vedere ad un Cristiano le inequivocabili foto in cui il Papa fa il gesto Massonico delle Corna? (fino a che gli spieghi che quello è un gesto massonico e che lo fanno gran parte dei politici occidentali e non solo, tutto ok..ma se si arriva al Papa allora la risposta sarà “è un caso, non voleva fare le corna è colpa della foto!” anche quando magari gli fai vedere ben più di una foto con magari più di un Papa..).

– Avete mai provato a dare ad un militante Comunista un volantino sul Signoraggio Bancario? (ti dirà, senza manco leggerlo oltre il titolo, che è una bufala nazifascista o capitalista o comunque non comunista quindi errata…poi se aggiungete che chi creò il Comunismo era Massone rischiate di farvi prendere a botte…)

– ...e perché se io parlo di New Age Luciferina (cosa comprovata leggendo gli scritti dei “Genitori della New Age”) mi si accusa di essere una Fondamentalista Cristiana (quando non sono nemmeno battezzata), mentre quando parlo del lato oscuro della Chiesa Cattolica di ieri e di oggi mi si accusa di essere New Age?

– ..e perché se spiego ad un Ambientalista che la storia del “Riscaldamento Globale da CO2” è una cazzata, lui mi accusa di voler “distruggere l’ambiente” o perfino di “essere al soldo delle compagnie petrolifere”?

– ..e perché nel “settore complotti” c’è spesso da una parte lo scettico ad oltranza che non crede all’esistenza, nemmeno ipotetica, di alcun complotto ne di alcuna realtà al du fuori delle Teorie Ufficiali, mentre sull’altra sponda molti sembrano perdersi nel mare di teorie dimenticando che ogni teoria deve avere un minimo di prove convincenti prima di essere dichiarata qualcosa di più che un ipotesi?

– Lo stesso vale pure per il tifo sportivo: la gente arriva a pestarsi, a distruggere intere città per “sostenere” la propria squadra del cuore, e sovente l’odio per gli avversari (cioè per chi tifa per l’altra squadra) è così viscerale da portare ad atti anche di inaudita violenza e stupidità (ottimo modo dei Burattinai per incanalare la rabbia, la frustrazione sociale e gli istinti primitivi: “Panem et Circenses” + “Dividi et Impera”; quando sarebbe molto più logico che anche tifosi di squadre avversarie facessero amicizia per la comune passione verso un determinato sport).

– Perché chi parla delle “magagne” delle “energie alternative” viene sempre associato alle compagnie petrolifere? E perché se si parla dei problemi del nucleare si deve per forza parteggiare per le “energie alternative”?
– ecc ecc….

Insomma, siamo ingabbiati in una miriade di Falsi Opposti, che servono sia a farci sprecare energie scontrandoci fra di noi e facendoci sfogare la rabbia repressa in inutili schermaglie (mentre se unissimo le forze per scontrarci contro chi REALMENTE crea i problemi e ci comanda…diverremmo una forza inarrestabile e perciò assai pericolosa per i Burattinai), sia a compartimentalizzate le informazioni in modo che le persone non si accorgano di chi realmente tira le fila:
sul versante politico gli elettori non si rendono contro che la Politica è un gioco di specchi in cui ne Emilio Fede ne travaglio ci diranno mai tutta la verità, e in cui il Premier è solo un pupazzo che serve a canalizzare l’attenzione, le speranze e la rabbia della gente allontanandola da chi realmente decide per il Paese, per l’Europa e per il Mondo;
più in generale la creazione di ideologie opposte impedisce di farsi un idea veritiera della storia, del presente, delle tematiche ambientali ecc ecc, in parole povere crea una “compartimentalizzazione delle informazioni” utilissima ai Burattinai per portare avanti i loro piani in un mondo dove mantenere segreta un informazione è sempre più difficile.

Per questo motivo i movimenti “anti NWO” sono fra i più colpiti dalla creazione di Falsi Opposti: si creano una miriade di teoprie in contrasto (o spesso di teorie PARZIALI) sostenute da vari “guru”, e si fa in modo che:

– ad es quasi solo siti Cristiani Fondamentalisti parlino della New Age Luciferina, e che quasi solo siti New Age parlino degli inganni e abomini del Cristianesimo (parzialmente: i New Agers preferiscono solitamente perdersi su questioni secondarie come la diatriba insolubile sulla Storicità del Cristo o su dogmi “non più applicabili al nostro tempo”, piuttosto che analizzare e PORTARE DATI sulle malefatte Vaticane, e chiaramente evitano di nominare i Gesuiti per ovvi motivi);

– che quasi solo chi è di destra (spesso estrema) parli di Signoraggio o del problema immigrazione;

– e si fa in mondo da tenere separati i siti di chi fa attivismo politico da chi combatte il NWO ecc;

..e si condisce il tutto dislocando miriadi di disinformatori e siti (per siti intendo anche blog, ML, Forum ecc) che continuino a “tenere separati gli argomenti e le idee” attaccando aggressivamente chiunque tenti di spiegare che non solo i Cristiani possono parlare di New Age Luciferina e non solo chi è di Destra può parlare di Signoraggio ecc.

Un’altro metodo è l’associare nella mente delle persone certi temi a “personaggi o concetti abietti”:
per questo la maggior parte di persone pensa che solo i Neonazisti parlino di Revisionismo sull’Olocausto (anzi NEGAZIONISMO, il concetto di Revisionismo viene infatti confuso dai più con il negazionismo totale), quando invece esistono studiosi Revisionisti che hanno ORIGINI EBRAICHE e sono persino stati imprigionati in campi di concentramento nazisti!

E anche per questo motivo sembra che solo un fanatico Cristiano pronto a creare roghi parli di New Age Luciferina o di Luciferismo e ONU .

Per lo stesso motivo il Signoraggio è associato a gruppi francamente neofascisti come Forza Nuova, mentre di Complotti ne possono solo parlare pazzi paranoici…

Per far credere alle persone ciò si può agire principalmente in 3 modi:
– fare in modo che realmente quasi solo ad es “fanatici cristiani” parlino male della New age o che comunque il grosso delle informazioni si trovi su siti di quella matrice o portato avanti da quel tipo di autori (ciò può essere fatto ad esempio indottrinando gruppi cristiani e creando ad es siti fake in rete).

– fare in modo che solo o quasi solo autori “fanatici cristiani” siano “in vista” quando parlano male della New Age (ad es dando la priorità ai loro siti sui motori di ricerca, promuovendo i loro libri ma non quelli di persone non religiose che trattano lo stesso argomento);

– fare in modo che le persone CREDANO che solo “fanatici cristiani” parlano male della New Age, in casi in cui invece ci siano informazioni che provengono sia da loro sia da altri (per ottenere ciò basta che persone considerate “opinion leader”, ad esempio esperti in televisione, dicano che “solo i fanatici cristiani parlano male della New Age”, è il caso del mito secondo il quale solo Nazisti parlano di Revisionismo sull’Olocausto).

Far associare alle persone un concetto con personaggi fanatici, malevoli o pazzi è un ottimo modo per evitare che le persone approfondiscano le argomentazioni su tali temi: nessuno vuole essere considerato pazzo, fanatico o malvagio dagli altri (questa strategia si chiama “Name Calling”, ed è usatissima dai debunker in rete o in televisione in quanto è una tipica “strategia blocca pensiero”)…

Il “Name Calling”, insieme ad altre “strategie bloccapensiero”, e la divisione in Falsi Opposti, la fabbricazione del consenso e del falso dissenso , sono i principali mezzi di manipolazione del pensiero usati dai Burattinai per tenerci dentro Gabbie Mentali, e purtroppo la loro efficacia sembra molto alta se osserviamo la realtà in cui viviamo.

…e così il nostro mondo viene diviso in una miriade di Falsi Opposti, come in un Gioco di Specchi;avete mai provato a mettere un gatto davanti allo specchio: egli non si riconoscerà e attaccherà la propria immagine con furia.

Allo stesso modo noi tendiamo a non riconoscere l’identità fra i Falsi Opposti del Gioco di Specchi, e se ci schieriamo per l’uno o per l’altro, facciamo il gioco dei Burattinai….attaccandoci con furia fra di noi, come il gatto con la propria immagine speculare.

Fonte: aliceoltrelospecchio.blogspot.com

https://crepanelmuro.blogspot.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: