LA DISTANZA IMPEDISCE GLI ABBRACCI, NON I SENTIMENTI

Per superare indenni una separazione forzata è necessario che nella coppia ci sia comprensione e fiducia completa nell’altro.

La distanza tra due persone che si amano è un filo sottile che lega due cuori. Il sentimento è ancora vivo, ma è turbato dal timore che i chilometri possano spezzare un’unione che prima era fatta di sguardi e di contatto fisico.

Nel corso della vita può capitare di doverci separare, per qualsiasi motivo, da una persona cara. A volte è il nostro partner che si deve allontanare, in altri casi è un figlio.

Trasferirsi per motivi di lavoro è una situazione tipica e anche se la separazione è temporanea, mette a dura prova il rapporto di coppia.

Comincia ad assalirci il dubbio, il timore e soprattutto un forte senso di mancanza.

Se il sentimento è autentico e la mente è capace di gestire un momento così delicato, si finisce per capire che la distanza è solo assenza di contatto fisico, ma non di sentimento.

Vi invitiamo a riflettere su questo argomento.
Quando la distanza separa due anime

Quando si comincia una relazione di coppia, non si sa mai a quali prove si andrà incontro. Per questo motivo, prima di stringere un legame con una persona, dobbiamo avere chiare alcune premesse:
L’amore è un investimento che richiede impegno.
Voler bene a qualcuno significa anche rischiare.
Una relazione stabile, matura e consapevole è in grado di superare le difficoltà che sorgono via via e a cui non siamo del tutto preparati.

Questa società competitiva e complessa e la mancanza di lavoro ci obbliga spesso a spostarci per migliorare la nostra situazione economica o perfezionare gli studi.

Sarebbe perfetto poter intraprendere un nuovo progetto di vita insieme, ma non sempre è possibile, per lo meno non nell’immediato. E qui cominciano i problemi.


L’incertezza dell’amore a distanza

La sfiducia, la paura e l’insicurezza sono i principali nemici dei rapporti a distanza.
Una parte di noi si era modellata sull’altra metà della coppia e quando ci separa uno spazio fatto di chilometri e dubbi, abbiamo la sensazione che un pezzo del nostro cuore si stia perdendo.
L’incertezza, non essere sicuri che il nostro partner ci ami come prima è fonte di sofferenza; questo ci porta a pretendere più telefonate e messaggi, nel tentativo di rafforzare il legame quando, in realtà, quello di cui abbiamo bisogno è placare la paura.

Relazioni a distanza: chi riesce a resistere e chi no

Gli psicologi spiegano che non tutte le persone sono in grado di sopportare un impegno a distanza.
Le persone che soffrono di scarsa autostima, ad esempio, tendono ad avere un comportamento di eccessivo attaccamento e hanno bisogno di conferme immediate che difficilmente ottengono durante una lunga separazione.
Un basso concetto di sé, una forte insicurezza sono alla base della gelosia e di quella mancanza di fiducia che fa soffrire l’altro.
Al contrario, le personalità più sicure, con una buona maturità psichica ed emotiva, sanno impostare un rapporto di coppia basato, soprattutto, sulla fiducia e su di un progetto comune con la persona amata.
Questo non significa non soffrire per la nostalgia, per la mancanza del contatto fisico, delle carezze, degli sguardi complici.

Quando si ama con tutto il cuore e con la mente serena e fiduciosa, la distanza non conta più.
Come mantenere un rapporto a distanza e non fallire nell’intento

Come abbiamo detto, nei momenti di crisi, in cui bisogna essere forti, il carattere della coppia è fondamentale.

In questo caso, ricordate che:
La distanza deve essere giustificata da uno scopo che è stato compreso e accettato da entrambi. Occorre pensare che in qualunque relazione è necessario gettare le basi per poter fare vita insieme e costruire giorno per giorno uno spazio comune.

Se questo non avviene, se uno dei due non capisce o non accetta che l’altra persona deve allontanarsi, sarà molto difficile che il rapporto resti in piedi.
Coltivate la sincerità e il rispetto ogni giorno. Stare in “punti della mappa lontani”, non esclude l’esistenza di “spazi emotivi condivisi”.

Per quanta distanza ci sia tra la coppia, entrambi devono mantenersi sempre corrette e sinceri.

Se qualche volta non ci è possibile fare quella video-chiamata o siamo occupati, l’altra persona deve essere messa nelle condizioni di capirlo senza preoccuparsi, senza pensare al peggio.
Ricordate che la distanza è temporanea. Questo è il punto più importante. Se una coppia è costretta a stare separata deve concentrarsi sul fatto che ogni giorno si avvicina il momento in cui si riunirà e che tutti gli sforzi fatti servono a raggiungere una meta precisa.

http://viverepiusani.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: