LA LEGGE DI ATTRAZIONE NON FUNZIONA COME TI DICONO CON IL TUO PENSIERO COSCIENTE NON PUOI RIPROGRAMMARE IL TUO INCONSCIO

Legge di Attrazione

di Danilo Maruca

Magari hai letto “The Secret” e ora ti focalizzi per avere successo, soldi, relazioni meravigliose e potere… ma sembra non funzionare. Eppure sei convinto che qualcosa di vero ci sia nella legge d’attrazione: ne parlano tutti ma essi ignorano due concetti fondamentali che ti svelerò in questo articolo.

Chissà quante volte hai provato ad attrarre più denaro, successo o relazioni migliori senza riuscirci. Ecco perché ho scritto questo articolo sulla legge d’attrazione, perché hai il diritto di sapere come funziona veramente la cosa.

In questo articolo scoprirai:

  • Perché la legge d’attrazione non funziona come ti dicono;
  • La verità che nessuno ti dice sulla legge d’attrazione;
  • Un esperimento scientifico rivoluzionario, legato alla legge d’attrazione.

 

Legge di attrazione: cos’è la LOA

La legge di attrazione o loa (law of attraction) è un principio universale che gestisce cosa attrai e vivi nella tua vita. Il concetto di base afferma che: attrai a te persone, eventi e oggetti che entrano in risonanza con te. In “The Secret” si afferma che i tuoi pensieri diventano realtà. Quindi se hai pensieri di ricchezza e di successo li ottieni. Se hai pensieri di povertà e insuccesso, è questo che otterrai.

Già il concetto di partenza è, però, falsato perché bisogna anche spiegare per bene cosa si intende con “i tuoi pensieri creano la tua realtà“. Ma questa precisazione te la spiego io, tra un po’. Questo principio della LOA, pare fosse noto fin dall’antichità e a molte persone di successo della storia. Coloro infatti che hanno fatto qualcosa di importante, non avevano solo una conoscenza scolastica di queste cose ma facevano anche parte di gruppi esoterici.

Giusto per citare qualche esponente di gruppi esoterici o massoni famosi e in campi diversi:

Leonardo da Vinci e Dante Alighieri facevano parte di un gruppo esoterico. Mozart faceva parte della massoneria. Henri Ford stesso discorso. Gaudì faceva parte di un gruppo esoterico. Casanova era nella massoneria. Garibaldi, stessa cosa.

In sintesi, quello che voglio dire è che se vuoi ottenere risultati fuori dalla norma, devi avere una conoscenza fuori dalla norma.

Legge d’attrazione: ciò che non ti dicono a scuola

Da Socrate a Giordano Bruno, da Buddha a Osho, tutte queste persone non avevano solo una conoscenza “accademica” e scolastica ma una conoscenza esoterica ben precisa e invidiabile. Le informazioni che non vengono insegnate a scuola sono proprio quelle in grado di fare la differenza.

Ad esempio, a scuola non ti hanno insegnato ad essere felice, ad avere una forte autostima, non ti hanno detto come si superano le paure, come cambiare le tue abitudini, come essere un leader, e non ti hanno insegnato vari principi e tra questi nessuno ti ha accennato delle Leggi Universali. Una di queste leggi universali è la “Legge dello Specchio” che afferma: “tutto ciò che ami degli altri sono qualità che hai anche tu. Tutto ciò che ti infastidisce degli altri riflette i tuoi comportamenti”. In pratica, la legge di attrazione appartiene ad una di queste leggi universali sulla quale è costruito l’universo. L’unica cosa che, ora, in questo articolo ci interessa, è capire che la legge di attrazione non funziona come ti hanno detto.

Legge d’attrazione: non funziona come ti dicono

Visualizzazione creativa e legge di attrazione

 

Dopo il successo di “The secret” sono nati migliaia di articoli, libri e video sulla legge d’attrazione, ma come al solito quando una conoscenza viene divulgata alle masse bisogna spiegarla per bene, perché altrimenti si creano fraintendimenti. Migliaia di persone hanno iniziato a fare la “visualizzazione creativa”, a immaginarsi ricchi e di successo per poi ritrovarsi nello stesso punto di prima. Tutto questo nasce da un errore di fondo. Il motivo per cui la legge di attrazione non funziona è che “non attrai ciò che pensi, ma ciò che sei”.

E’ inutile che ti sforzi di pensare come sarà quando guiderai una Ferrari, che ti immagini di essere ricco, di successo e circondato da tutto ciò che vuoi. Non è soddisfacendo i desideri del tuo ego, che diventi il creatore della tua realtà. La legge d’attrazione non funziona così. Non risponde a ciò che pensi, ma a ciò che sei interiormente.

Cosa vuol dire in pratica? Se tu sei geloso, il tuo destino è già scritto: non può non accaderti qualcosa che ti mostri questa gelosia. Se tu non ti accetti e non ti ami per ciò che sei, il tuo destino è già scritto. Non possono non accaderti degli eventi dove questa mancanza di amore viene allo scoperto. Qualcuno ti insulterà o ti offenderà. Se ti senti ricco interiormente, devi avere sempre il denaro che ti serve. Invece se ti senti una vittima, devi attrarre un carnefice. Se ti lamenti tutto il giorno, devi vivere altre situazioni di cui lamentarti.

In sostanza, attrai ciò che sei non ciò che vuoi. Ecco perché la legge d’attrazione non funziona come credi.

La Legge di attrazione non funziona nemmeno riprogrammando il tuo subconscio

Nel campo della crescita personale, della spiritualità e della new age spopolano le tecniche di “riprogrammazione del subconscio”. Sono tutte castronerie. Anche se il principio di base è giusto, è sbagliata l’applicazione pratica. L’idea di riprogrammare il subconscio, nasce dalla consapevolezza che tutta la tua vita viene creata dal tuo subconscio.

Il tuo subconscio è come un iceberg, dove il 5% che emerge sopra la superficie rappresenta la tua parte cosciente (quella che usi per leggere questo articolo), mentre il restante 95% rappresenta la parte dell’iceberg sotto la superficie dell’acqua (sede delle tue convinzioni più intime).

Leggi con attenzione:

1- E’ vero che la tua vita viene creata dal tuo subconscio;
2- Non puoi riprogrammare un bel niente con i metodi che ti hanno spiegato.

Come no? Ti sbagli, a me hanno detto che il subconscio si può riprogrammare con le affermazioni positive e con altre tecniche. Te lo ripeto: non puoi riprogrammare un bel niente con i metodi antiquati che ti hanno spiegato. Soprattutto non potrai mai cambiare qualcosa nel tuo subconscio utilizzando i pensieri coscienti.

Non puoi riprogrammare il tuo subconscio con i tuoi pensieri coscienti, per un motivo semplice. Tanto semplice che tutti, anche gli “esperti del settore” dimenticano. Il subconscio non reagisce ai pensieri coscienti ma reagisce a pensieri uniti e amalgamati da forti emozioni. Con il tuo pensiero cosciente non fai proprio niente. Non devi riprogrammarti, devi identificarti con il tuo subconscio che è totalmente diverso. Vuoi davvero conoscere il segreto per cambiare interiormente? Consiste nell’identificarti con il tuo subconscio. In pratica cosa vuol dire? Te lo spiego ma prima leggi alcune strategie utili.

Legge di attrazione non funziona: come cambiare interiormente

Cambiamento interiore

Se quindi la legge di attrazione non funziona perché non risponde ai miei pensieri ma a ciò che sono interiormente, come cambio interiormente? Tutte le strategie e gli esercizi per cambiare interiormente li ho descritti nell’ebook:”La Felicità è una Scelta”.

In sintesi, ecco alcune strategie per cambiare ciò che sei:

– Affronta le tue paure;
– Impara a vivere nel “qui ed ora”, più ti osservi più cambi interiormente;
– Smettila di lamentarti, di giudicare, e impara a gestire le tue emozioni negative;
– Trasforma la gratitudine in uno stato d’animo giornaliero.

Legge di Attrazione non funziona come ti dicono: esperimento scientifico rivoluzionario

Esperimento della doppia fenditura di Thomas Young: Con una estrema sintesi potremmo dire che: particelle elementari di materia, lanciate attraverso due fessure in una lamina, si comportano in maniera differente a seconda se vengano osservate oppure no. Possono infatti comportarsi come particelle o come onde, a seconda dei casi.

Le due “opzioni” sembrano coesistere! Già soltanto questa scoperta, opportunamente formalizzata, fu sconvolgente. Ma si andò oltre: nel momento stesso in cui la nostra coscienza osserva il fenomeno, si manifesta una delle due opzioni. Quale? Ebbene, sembra proprio che i ricercatori, quando osservavano direttamente l’esperimento, ne influenzassero l’esito. La loro coscienza interferiva con ciò che accadeva? Sembra proprio di sì.

Le loro convinzioni sull’esito dell’esperimento influenzavano il risultato. Può suonare pazzesco il fatto che un quanto di luce sia contemporaneamente ONDA e PARTICELLA: quando non viene osservato si comporta come un’onda, quando viene osservato come una particella. Per le implicazioni che ha, questo esperimento è RIVOLUZIONARIO.

Questo esperimento mostra come non sono i pensieri coscienti a modificare la realtà, ma ciò che c’è cristallizzato nel tuo subconscio.

La Legge di attrazione non funziona: ecco quello che nessuno ti dice

Questo è il vero segreto per cambiare interiormente. Questo è un concetto fondamentale che nessuno ti dice. Se hai letto che con la legge di attrazione puoi creare la tua realtà, non è che in quel momento diventi creatore, vuol dire che lo eri anche prima di leggere dell’esistenza della legge di attrazione.

Se non ti senti responsabile per la situazione di vita in cui ti trovi adesso, non puoi creare la vita che vuoi. La legge d’attrazione non funziona perché per il 99% del tempo ragioni come uno schiavo delle circostanze. Sentiti responsabile per la quantità di denaro che hai, per il tuo successo, per i tuoi fallimenti, per tutti i risultati della tua vita che hai ora e solo dopo, potrai creare la tua realtà. Non prima. Non devi riprogrammare niente, devi solo chiamarti responsabile per ciò che vivi. Come può creare la sua realtà futura chi ragiona come uno schiavo della sua vita?

La legge d’attrazione non funziona come ti hanno detto, perché prima ti concentri ad immaginarti in una villa con piscina e credi di essere il creatore della tua realtà, poi 5 minuti dopo, qualcuno ti telefona e pensi “che rompi palle, proprio ora. Le persone sono maleducate”. Invece devi pensare:”Sono io che l’ho fatto chiamare proprio in questo momento”. O ragioni da creatore o ragioni da vittima delle circostanze. La legge d’attrazione non funziona perché per il 99% del tempo ragioni come uno schiavo delle circostanze, credi che il mondo possa riservarti dei favori o dei dispiaceri. Se tu crei la tua realtà allora perché ti lamenti? Se sei “tu” che hai creato quell’evento?

La legge di attrazione non funziona: devi identificarti con il tuo subconscio

Devi ragionare in maniera totalmente diversa, affinché poco alla volta tu ti possa identificare con il tuo subconscio sempre di più. Può creare la sua realtà solo chi si identifica al 100% con il suo subconscio. Tutti gli altri creeranno la loro realtà ma in maniera inconsapevole. La legge d’attrazione non funziona se non ti identifichi con il tuo subconscio.

Se rifiuti un evento che vivi, allora ti stai identificando con la tua parte cosciente (il 5%) mentre devi identificarti con il 100% per creare la tua realtà. Identificarti con il tuo subconscio vuol dire vivere ogni evento come se l’avessi scelto coscientemente tu.Se ti lascia il partner, devi pensare: “sono io che mi sono fatto lasciare”. Se ti tagliano la strada in macchina, devi dire “sono io che ho usato il mondo per farmi tagliare la strada”. Ti insultano e devi pensare:”sono io che ho utilizzato queste persone per far emergere queste emozioni”.

Devi andare nel mondo con la consapevolezza che è la gigantografia del tuo subconscio. Altrimenti la legge d’attrazione non funziona. Se rifiuti un evento ti identifichi con il tuo 5% e me lo spieghi come crei la tua realtà se rifiuti il 95% di te, con tutti i suoi poteri?

Devi vivere con la consapevolezza che tutto ciò che c’è intorno a te sei tu che l’hai creato. Non un aspetto sì e un altro no. La legge d’attrazione non funziona fino a quando non ti chiami responsabile per tutto ciò che vivi.

In conclusione, la legge d’attrazione non funziona come ti dicono perché:

1- Non risponde ai tuoi pensieri coscienti ma a ciò che sei;
2- Ragioni come una vittima delle circostanze;

Articolo di Danilo Maruca

Danilo Maruca, mental coach ed appassionato di crescita personale ed alchimia traformativa. Ha scritto il libro “La felicità è una scelta, come uscire dalla sofferenza ed evolvere nella gioia”. Gestisce il sito www.drittoallameta.it. Qui trovi le sue 4 Strategie per Essere Felice e qui la sua pagina Facebook

Fonte: www.drittoallameta.it

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: