PRESIDENTE GOLDMAN SACHS: LA BREXIT DEVE ESSERE ANNULLATA “IN UN MODO O NELL’ALTRO”

image

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L’ex commissario europeo per la concorrenza, ex direttore generale dell’OMC, presidente dell’European Policy Center e  di Goldman Sachs International, facendosi scudo dei giovani che non sono neanche andati a votare e che se ne infischiano della UE, ha emesso il seguente Tweet in seguito alla vittoria del referendum sulla Brexit in Gran Bretagna:

La generazione più giovane nel Regno Unito è stata sacrificata a causa di una distorsione dei fatti e delle conseguenze. In un modo o nell’altro, questo risultato deve essere cancellato. ”

Il est président de l’European Policy Centre, de Goldman Sachs International (depuis 1995), de BP (British Petroleum) (1997-2009), et aussi de la section Europe de la Commission Trilatérale (2001-2010). Il est aussi directeur non exécutif de la Royal Bank of Scotland.

De 1985 à 1989, il a été en poste à Bruxelles en tant que commissaire responsable de la politique de concurrence. Entre 1989 et 1993, Peter Sutherland a été président de Allied Irish Banks.

 
image

Fonte: imolaoggi

http://ununiverso.altervista.org/

Tratto da: terrarealtime

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: