QUELLA STRANA COINCIDENZA TRA IL POPOLO CHE SI RIBELLA E LA “BOMBA D’ACQUA”

Rivolte contro il Jobs act in Francia,
e manipolazione climatica

Articolo di “Comitato Sardo Scie chimiche”:

20mila in piazza a Parigi: 16 arresti. Il Governo Valls: “Modifiche possibili”…

Ma come fare per fermare questi assetati di democrazia che devastano le piazze, con lo scopo di non perdere i propri diritti sul lavoro, conquistati in anni di lotte…

 

Come far capite a chi di dovere, che non è il caso di “rivedere” uno dei progetti portanti del NWO (Nuovo Ordine Mondiale),
elaborato diabolicamente per avere il controllo sulle masse, da piegare verso un futuro di schiavitù?

Semplice,usare la forza,usare armi sulle quali non si possono lasciare impronte…

“ARMI CLIMATICHE PER AFFOSSARE L’ECONOMIA DI UNA NAZIONE”

 

Infatti in questi giorni con un aggravarsi nella giornata odierna la Francia è bersagliata da forte maltempo e piogge torrenziali senza tregua: dopo il Loiret a sudest di Parigi, tocca al dipartimento della Seine-et-Marne, a est della capitale francese, finire in allerta rossa per le inondazioni.

L’acqua ha invaso le strade di Nemoursnel dipartimento del Loiret, dove in 72 ore è caduto l’equivalente di 20 giorni di pioggia, mentre la situazione dei corsi dei fiumi Loing e Ouanne resta “particolarmente preoccupante“, ha dichiarato il prefetto Nacer Meddah, non si vedevano nubifragi così da più di 100 anni!!

La piena della Senna comincia a fare paura.
La capitale ha battuto ogni record di precipitazioni dal 1873, da quando hanno avuto inizio le rilevazioni, e Meteo France ha dichiarato “l’allerta rossa” per la Seine-et-Marne, banlieue est parigina, il secondo dipartimento per il quale è previsto il massimo grado di allarme dopo il Loiret, a sud della capitale.

Alle porte di Orleans 650 automobilisti sulla A10 sono stati costretti ad abbandonare l’auto e ricorrere i camion della protezione civile per essere tratti in salvo. Nella Seine-et-Marine i corsi d’acqua hanno raggiunto un livello record dalla storica piena del 1910, e centinaia di persone sono state evacuate (le strade sono interrotte, chiuse le scuole).

Nel centro di Parigi sono stati chiusi i Lungosenna per la piena del fiume, che dovrebbe toccare oggi il record.

Per capire meglio come funziona la manipolazione climatica alleghiamo un documentario andato in onda anche sulla RAI, ulteriori dettagli nella descrizione del documentario:

http://ilnuovomondodanielereale.blogspot.it/

Leggi anche: http://www.meteoweb.eu/foto/alluvione-parigi-senna-foto/id/695329/#1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: